Le bellezze naturalistiche

Le bellezze naturalistiche

La Costa Smeralda è la zona della Sardegna dalla forte vocazione turistica, conosciuta ed apprezzata a livello internazionale; il territorio nel quale sorge questo comprensorio turistico ha inoltre un grande valore naturalistico, ricco di bellezze e luoghi interessanti da scoprire ed approfondire.

Basti pensare che buona parte della Costa Smeralda insiste nell’area delimitata dal Parco Nazionale Arcipelago della Maddalena, una riserva terrestre e marina tra le più pregiate ed importanti d’Europa.

Chi deciderà di trascorrere le prossime vacanze in Costa Smeralda avrà davvero l’imbarazzo della scelta riguardo le escursioni di carattere naturalistico; decisamente da non perdere è la scoperta delle numerose isolette in prossimità della costa.

Raggiungere queste piccole terre emerse è semplice, inoltre dai principali porti turistici della zona salpano numerose imbarcazioni per visite guidate ed escursioni.

Le isole più vicine da visitare sono l’Isola dei Cappuccini, sulla quale sorge un antico convento abbandonato, l’Isola di Li Nibani, scelta da numerose colonie di gabbiani e falchi per la nidificazione, la disabitata Isola di Mortorio, vicinissima a Porto Cervo, l’Isola di Soffi, con le sue pittoresche calette e gli incantevoli paesaggi, Isola Le Bisce, con la celebre Cala e l’esclusiva spiaggia.

Da annoverare tra le bellezze naturalistiche della Costa Smeralda sono i parchi archeologici di questa incantevole zona della Sardegna; meritevole di una visita è il Parco Archeologico di Arzachena, con una infinità di percorsi da seguire e tanti siti affascinanti e misteriosi come le numerose Tombe dei Giganti o i Complessi Nuragici.