Guida Traghetti Sardegna

Guida Traghetti Sardegna
0 Flares 0 Flares ×

La sua posizione centrale nel Mar Mediterraneo e la sua ricchezza mineraria hanno fatto sì che in antichità popolazioni si stanziassero sui territori dell’attuale Sardegna, popolando le coste e sviluppando i traffici commerciali con il resto del Mediterraneo.

Terra ricca e variegata culturalmente e territorialmente, la Sardegna si offre ai suoi abitanti ed ai turisti e viaggiatori come un luogo in cui poter vivere esperienze di vario genere. La Sardegna è meta ideale per gli amanti della natura e del mare, per chi ama la montagna e le escursioni boschive, per il viaggiatore alla ricerca di ricchezza culturale e patrimonio storico.

Seconda isola per estensione nel Mediterraneo, la Sardegna ha un paesaggio naturale molto variegato che alterna profili montuosi a foreste, laghi e stagni placidi a fiumi e torrenti, gole e cascate, lunghe spiagge sabbiose a scogliere a strapiombo.

La Sardegna custodisce tra le sue braccia patrimonio di vario genere e legato alla tradizione culinaria, all’arte ed architettura ed alle tradizioni.

L’Unesco ha dichiarato patrimonio dell’umanità: il nuraghe e le forme di costruzione della civiltà nuragica, la dieta mediterranea Sarda, il canto Gregoriano in catalano che viene cantato secondo tradizione durante la notte di Natale; la Faradda di li Candareri manifestazione religiosa che si tiene a Sassari il giorno prima di ferragosto.

Raggiungere la Sardegna per godere di tutte le sue peculiarità è molto semplice e veloce a bordo dei traghetti che partono dalle coste occidentali dell’Italia Peninsulare.

I maggiori porti sardi sono Olbia, Cagliari, Golfo Aranci, Porto Torres, Arbatax e Santa Teresa di Gallura.

Di seguito approfondiamo le linee traghetto per la Sardegna

Traghetti Sardegna

Olbia: il porto di Olbia è collegato con traghetto giornalieri o settimanali dai porti di Genova, Piombino, Livorno e Civitavecchia

Cagliari: si giunge a Cagliari in traghetto partendo dai porti di Napoli, Civitavecchia e Palermo

Golfo Aranci è collegata all’Italia peninsulare con il porto di Livorno. Esistono collegamenti con la Corsica – Porto Vecchio e con la Francia  – Nizza

Porto Torres, sulla costa nord occidentale della Sardegna, è collegata con i porti di Civitavecchia e Genova. è possibile raggiungere il porto di Porto Torres anche da Barcellona a bordo delle navi Grimaldi Lines e dalla Francia dal porto di Tolone.

Il porto di Arbatax si raggiunge a bordo di traghetti in partenza da Genova e Civitavecchia; esistono rotte interne alla Sardegna che collegano Cagliari ed Olbia al porto di Arbatax.

Santa Teresa di Gallura a nord della Sardegna è collegata con il porto di Bonifacio  – Corsica, il cui viaggio dura circa 50 minuti.

Compagnie di Navigazione

Le compagnie che operano sui traghetti per la Sardegna sono:

Tirrenia, compagnia italiana con esperienza quasi centennale nel trasporto marittimo

Moby lines, compagnia che opera in tutto il Mediterraneo da circa 130 anni con navi veloci, traghetti trasporto passeggeri e veicoli per rotte di breve durata e navi per il trasporto veicoli e passeggeri per tratte lunghe.

Corsica Sardinia ferries, compagnia che da 40 anni collega l’Italia e la Francia per mezzo delle sue navi gialle, dotate di ogni comfort.

Grandi Navi Veloci è una delle maggiori compagnie marittime operanti nel Mediterraneo, la cui flotta comprende 10 tra navi e traghetti.

Grimaldi Lines offre rotte per molte destinazioni nel Mediterraneo, è una compagnia italiana fondata nel 1947 primariamente per trasporti commerciali. Grimaldi Lines è stata la prima compagnia italiana ad ottenere certificazione di qualità Iso.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 0 Flares ×